📢Cuarto PodCast – Las vacaciones de Carmen en un resort de la Calabria, hablando en «passato prossimo»

Castello Aragonese di Le Castella (CROTONE)

En el podcast de hoy Carmen nos explicará como han sido sus vacaciones en Calabria y naturalmente donde está situada esta región.
De verdad que ha disfrutado mucho en este resort ya que ha hecho vacaciones del trabajo, de los niños y de su parte de “mamma casalinga”
El problema ha sido al volver de las vacaciones con la cruda realidad.

El passato prossimo cuando se debe utilizar en italiano

Aprovecha para explicar cuando se debe utilizar el “passato prossimo” en italiano pero unas pinceladas rápidas tan rápidas que nos deja con unas ganas increíbles de visitar la sección píldoras gramaticales y seguir repasando.

Aquí el podcast transcrito para todos los miembros de la comunidad

 

 

Ciao a tutti i nostri amici di aprenderitalianoonline.com
ciao Julio come stai?

Ciao Carmen, tu come stai, dato che io sto lavorando troppo?!? estoy trabajando demasiado en Zaragoza..

Eh…si…. io sono appena tornata dalle vacanze e proprio la voglia di riprendere la routine casalinga non c’è!!!

pero si tampoco has empezado a trabajarrr….la escuela no ha empezado todavía, sigues en tus vacaciones de dos meses…

Si…questo è vero, non ho ripreso a lavorare però una mamma con due bambini ha sempre tanto da fare in casa, sai???

Si, lo de siempre, planchar, cocinar, limpiar, ordenar… pulire , todo eso… pero te recuerdo que también los papas hacemos estas cosas.
Dime cómo llevas la montaña de ropa pendiente de planchar..

Hai indovinato.. tornati dalle vacanze, la prima cosa che ho fatto , è stata proprio lavare e stirare la montagna di panni …. ufff….
Stirare es planchar….. verdad? Como se dice la plancha en italiano? Ferro da stiro..pero Julio, bravo, questa volta lo hai detto molto bene, STIRARE, non hai fatto il solito errore che mettono una E davanti alla S… STIRARE.

Si porque estamos haciendo el podcast y me estoy concentrando en no pronunciar la E delante de la S, pero me cuesta horrores… Eh si, tutte le volte che te l’ho corretto , ci credo, eh?

Comunque quest’anno avevo proprio bisogno di rilassarmi e non pensare a niente, quindi siamo andati in un villaggio turistico dove i bambini sono stati intrattenuti dagli animatori che organizzavano giochi e spettacoli, le stanze venivano pulite al mattino quando andavamo al mare e per pranzo e cena andavamo al ristorante e c’erano dei piatti buonissimi…

Pero Carmen, qué vacaciones te has hecho… entonces vacaciones también de mamá de mamá casalinga, parecías una ricachona, te venían a limpiar cuando no estabas, te cocinaban y tenías entretenidos a los niños..realmente estas son unas vacaciones como Dios manda!!!
entonces, para nuestros oyentes mamás y papás, donde está este lugar idílico de vacaciones y de ensueños???

Il villaggio era in CALABRIA, sai che l’Italia ha una forma di uno stivale? De  una bota, si ..con su talón..
Bene, la Calabria è la punta di questo stivale, la regione più a sud prima della Sicilia. E’ bagnata da due mari, dal Mar Ionio e dal Mar Tirreno, ha una natura selvaggia e incontaminata e un’antica storia da riscoprire.

Contaminada?? No, Julio, lo contrario, INCONTAMINATA,
entonces estaba contaminada y la habéis descontaminado?

Julio, espera, creo que te estás confundiendo o haciendo el payaso, significa esattamente il contrario, cioè es un lugar virgen, con poca población y mucha naturaleza salvaje.
Peró sai che non mi piace stare ferma in un posto piú di un giorno..

Si, si ya sé que eres la típica turista que se levanta a las siete de la mañana para visitar lugares y hacerte la foto para decir “he estado aquí”

haha…non vado a visitare per le foto, questo lo voglio precisare, almeno io non sono come te che conosci solo la strada per tuttii ristoranti…

Almenos yo me sé relacionar, disfuto de mis vacaciones relajantes, me mezclo con la gente del lugar, pregunto a la gente del lugar donde ir a comer, no como vosotros, los túristas ….

No, ti STAI SBAGLIANDO DI GROSSO , comunque ognuno fa le vacanze come meglio crede…

Adesso ve lo spiego nei dettagli
Iniziamo prima di tutto col dire il nome del luogo… la Calabria é una regione grande, sai?
Siamo stati a Isola di Capo Rizzuto, in realtá non é un’isola, ma un bellissimo promontorio in provincia di Crotone, é un’area marina protetta e un giorno siamo andati in barca per vedere i fondali del mare, immagina oltre i pesci e la flora marina abbiamo anche visto un relitto di una nave affondata!!!

Qué es un relitto di una nave affondata?
Son los restos de un naufragio… y .la nave estaba en el fondo marino… la nave es el barco? Qué era un barco muy antiguo o un barco de estos nuevos que lo dejaron allí?

No,non lo lasciarono lí, `una nave affondata che risale ai tempi della guerra

Entonces cómo has hecho para que Marco y Domenico bucearan para ver todo esto? No necesitan un entrenamiento?

ah, no Julio sigues haciendo el payaso sin entender nada!!!
Cómo pretendes que los niños buceen con 9 y 6 años…

pues, y qué pretendes que haga, si tú me dices hemos visto el fondo marino…

No, no, HO PRECISATO che eravamo a fare un’escursione in barca..
Mira lo que hemos hecho es ir en un barco que tenía el suelo de cristal, !!!tenías que ver a los niños!! estaban de rodillas para ver el fondo marino, los peces y gritaban “Mira allíii, mira aquiii.. ¡Un barco hundido!!
Lo hai capito, `é una gita ….ho postato le mie foto cosí potete capire bene di che gita vi sto parlando…

Imperdibile é la visita al castello Aragonese del paese chiamato Le Castella, siamo saliti sulle mura e sulla torre,vi consiglio di andarci un poco prima del tramonto, che foto fantastiche!!!

Tramonto!!! que es un viento como la tramontana???

No, Julio, il tramonto es la puesta del sol…non pensare che tutte le parole simili abbiano lo stesso significato…ti ricordi di tutte le volte che ti confondevi perché pensavi che tutte le parole che suonano piú o meno uguali avevano lo stesso significato?

Io sono convinta che i nostri ascoltatori sono molto piú intelligenti di te, non è possibile che continui ad affermare che basta un pò d’intuito per parlare l’italiano …lasciamo stare…pensiamo alle mie vacanze!

Sai, ho usato il passato prossimo per parlare di questa mia vacanza, la settimana non è ancora terminata, io stiro e penso ancora alle mie vacanze che sono ancora nei miei pensieri … tutto è così vicino…

Voglio solo specificare che per chi leggerà la trascrizione, ho evidenziato i tempi verbali e sono tutti al passato prossimo…

Comunque siamo andati a mare tutti i giorni, ma abbiamo anche trovato il tempo per visitare l’area archeologica di Capo Colonna, che é un sito archeologico dove vi sono i resti di un Antico Santuario della Magna Grecia… è una colonna greca, è bellissimo sembra davvero  FARE UN TUFFO NEL PASSATO!!!

Un chapuzòn en el pasado..

Magna Grecia, l’Italia ha delle origine non solo romane (ROMA CAPUT MUNDI, Roma la capitale del mondo) ma anche della Grecia.. questo è un santuario che risale al periodo in cui i Greci erano stati lì in quel periodo.. Magna è una parola latina che significa Grande, la Grande Grecia…nel senso di importante

(La lettura spagnola es Magna-la italiana maña)

Quindi, riassumendo …per le mie vacanze
sono andata in Calabria, ho visto una natura selvaggia, sono salita sulla torre del Castello Aragonese, ho mangiato delle tagliatelle buonissime, ho fatto il bagno in un mare cristallino e mi sono abbronzata.

 

¿y vosotros qué habéis hecho esta semana?

Il paese delle vacanze
Gianni Rodari

Il Paese delle Vacanze
non sta lontano per niente:
se guardate sul calendario
lo trovate facilmente.
Occupa, tra Giugno e Settembre,
la stagione più bella.
Ci si arriva dopo gli esami.
Passaporto, la pagella.
Ogni giorno, qui, è domenica,
però si lavora assai:
tra giochi, tuffi e passeggiate
non si riposa mai.

Dejar un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.