ūüďĘSexto PodCast – Estudiamos un poco el ‚Äúpassato prossimo‚ÄĚ y aprendemos un poco de la pizza napolitana.

¬ŅPorqu√© la pizza Margherita se llama as√≠ y cual es su historia?

Tras 6 podcast todavía no habíamos hablado de la pizza napolitana, parece mentira pero es cierto.
¬ŅPor qu√© la pizza napolitana tiene nombre de mujer? Margarita.
¬ŅPor qu√© la pizza napolitana tiene esos colores que tiene?
Todo eso y más, Carmen lo explica en el PodCast, así que simplemente dale al play, y si te registrar podrás encontrar el PodCast transcrito.

Las reglas gramaticales del ‚Äúpassato prossimo‚ÄĚ

Carmen también explica cuando utilizar el auxiliar haber y cuando el ser para la formación del passato prossimo, haremos ejemplos y nos vamos a aclarar
Te animo a registrarte si no lo est√°s para ver el podcast transcrito con la explicaci√≥n y tambi√©n a que sigas el siguiente enlace Cuando se debe utilizar el ‚Äúpassato prossimo‚ÄĚ en italiano para tener una explicaci√≥n m√°s detalla.

 

 

Transcripción del podcast

[wcm_nonmember]

Hey gracias por escuchar nuestro podcast ūüôā

Regristrandote en https://Aprenderitalianoonline.com te regalamos.las transcripciones de los podcast y acceso a las zonas para nuestros oyentes especiales.

Tambien ganaras puntos que te servir√° para mejorar en nuestra comunidad.
[/wcm_nonmember]

 

[wcm_restrict]

Hola a toda la nueva comunidad de aprenderitalianoonline.com, me parece mentira como el proyecto est√° teniendo una acogida tan calurosa, ¬°me encanta Carmen!!!

Siii infatti anch‚Äôio vorrei fare un saluto caloroso a tutti i nostri ascoltatori del otro lado del charco!!! d‚Äô OLTREOCEANO…infatti nella nostra comunidad ci sono tanti amici d‚Äôoltreoceano che ci ascoltano, tanti Latini che amano la mia lingua e che hanno tanta voglia di parlare l‚Äôitaliano, e quindi, grazie GRAZIE DAVVERO per il vostro affetto e per sostenere il nostro progetto..

Bueno, Carmen, ¬Ņqu√© tal el trabajo, ya hace un mes y poco que empezaste la escuela?

¬ŅSon espavilados tus nuevos alumnos? Los tienes bien motivandos ? ¬ŅEl curso que hiciste en Barcelona te est√° sirviendo de algo?

Sii, hai ragione, la scuola ormai √® iniziata da un mese e tutto procede come sempre, lavoro, casa, palestra, riunioni, compiti‚Ķ.ufff…per√≤ sono molto contenta quest‚Äôanno perch√® gli alunni sono molto motivati e davvero vogliono imparare lo spagnolo, non sai che fortuna!!! Ed io grazie a al corso per professori seguito a Barcellona l‚Äôestate scorsa ¬†mi sento molto pi√Ļ sicura di me e sto cercando di mettere in pratica tutte le cose imparate…quindi sono davvero contenta.

Carmen me alegro un montón, io invece sono fuori casa per lavoro e sono completamente distrutto, estoy agotado …

Empezar a trabajar despu√©s de las vacaciones en el resort ha sido ¬†la muerte‚Ķ. tu como eres profesora no lo entiendes bien…

Pero, Julio, ¬Ņpor qu√© est√°s as√≠..qu√© pasa???

 

Mi sono svegliato presto tutti i giorni, verso le 5 del mattino, ho guidato,. ¡molto! non sai quanto, e sono andato alle centrali di Telefonica per risolvere dei problemi di connessione internet…

Ho mangiato poco e da solo , tu sai com’√® mangiare da solo in un ristorante?

Si, si è un pò triste

Riassumendo sono stato tutta la settimana lontano da casa..

Alla fine, quello che √® successo √® che sono stato tutta la settimana lontano da casa, si , si hai ragione, non √® facile¬†ma quando si tratta di lavoro… √© un sacrificio che si deve fare..non si pu√≥ fare altrimenti‚Ķ.

Como decimos los pobres trabajadores espa√Īoles ‚Äúal menos tenemos trabajo‚ÄĚ…

Ma dimmi, oltre che lavorare, che cosa hai fatto?

Niente, di sera dopo cena, ho guardato dei video su Youtube, ma dato che la connessione in albergo non era buona, non sono riuscito nemmeno a guardare nulla…uff..il video si bloccava in continuazione e, quindi, alla fine tutte le sere mi sono addormentato triste, solo e sconsolato!!! ¬†vamos triste solo y desconsolado.

No tenía ni siquiera internet para entretenerme

Non avevi nemmeno internet

Comunque stai un pò esagerando, perché non hai comprato un bel pacchetto di pop corn dolce??

Palomitas dulces que te suben el ánimo?? dimmi perché non lo hai fatto???

haha, come sei simpatica e come mi sento fortunato di averti incontrato!!

ya esta bien ,

Vamos a mi lección de italiano, has preparado ya todos los apuntes en pildoras de gramática para los que quieren repetir el pretérito perfecto en italiano, es decir il passato prossimo?

Siamo ancora sul passato prossimo e questo √® il terzo podcast, e dimmi, hai ragione, no es f√°cil, necesitas solo un poco m√°s de practica, comunque sei stato bravo, l’unica cosa, hai capito bene la differenza per quando usare l’ausiliare ESSERE e quando AVERE per la formazione del passato prossimo?

La verdad es que me lío bastante y en nuestras conversaciones me corriges

Si..tienes razón, no es fácil, necesitas un poco más de práctica…

Comunque sei sulla BUONA STRADA, hai detto molto bene i verbi utilizzati prima

mi sono svegliato, ho guidato, ho mangiato.. quindi tranquillo,  sei sulla buona strada!!

Ahora voy a explicar unas pocas reglas pero no os asustéis, el podcast está pensado para aprender de manera automática e inmediata, pero necesitamos también explicar algo de gramática, no Julio?  Si, vamos a resumir un poco:

Para formar el passato prossimo en italiano se utilizan el auxiliar HABER O SER m√°s el participio pasado, de hecho yo digo IO HO SCRITTO UNA LETTERA, IO SONO ANDATO AL CINEMA

Aspetta come hai detto io HHHO? scritto una lettera, è che non ti ho sentito mai dire una H aspirata

Hai ragione, non è corretta, è che volevo far notare la scrittura che è con la H , perchè è un errore grave non mettere la H, ho spiegato anche questo en pildoras de gramatica, la o senza H .. e con la H è un ausiliare

CUANDO TENGO QUE UTILIZAR EL AUXILIAR haber Y CUANDO EL ser?

Se utiliza el auxiliar HABER con los verbos que responden a las preguntas, quién? Qué? es decir con los verbos transitivos como MANGIARE, BERE, COMPRARE, SALUTARE

AD ESEMPIO:

Io ho comprato (Qué???) un maglione nuovo , (il verbo comprare risponde alla domanda che cosa?) un jersey nuevo

Io ho mangiato (Qué???) una mela, una manzana

Io ho salutato (Quién???)  Maria, il verbo salutare risponde alla domanda a chi? chi? a Maria

(Los Catalanes ponen los articulos delante de los nombres propios, la Maria, la Carmen pero en espa√Īol es incorecto, en italiano tambi√©n es incorrecto.)

In Italiano corretto non si utilizzano gli articoli davanti ai nomi propri, però al nord Italia si)

En cambio se utiliza el auxiliar SER con los verbos como ANDARE, USCIRE, VENIRE..es decir con verbos intransitivos, los que no responden a las preguntas quién? qué?

Por ejemplo responden a las preguntas a donde?, cuándo, con quién,

Io sono andata (a donde?) al mercato   HE IDO AL MERCADO

io sono venuta (con quién) con mia mamma       HE VENIDO CON MI MAMA’

Io sono salita (adonde?) sulla scala        HE SUBIDO POR LAS ESCALERAS

El verbo SALIR  espanol significa USCIRE en italiano РYO SALGO CON LOS AMIGOS, IO ESCO CON GLI AMICI

El verboSUBIR  significa SALIRE en italiano Рyo subo por las escaleras , io salgo le scale

ESO ES UN EJEMPLO PERFECTO DE FALSOS AMIGOS ENTRE LOS DOS IDIOMAS

 

Además SI UTILIZZA l’ausiliare ESSERE con i verbi riflessivi

Sai quali sono i verbi riflessivi? 

Los verbos como ducharse, banarse, divertirse, aburrirse, acostarse, despertarse

Farsi la doccia: MI SONO FATTO LA DOCCIA

Svegliarsi: MI SONO SVEGLIATO

Farsi il bagno: TU TI SEI FATTO IL BAGNO

Divertirsi: MI SONO DIVERTITO

Annoiarsi: MI SONO ANNOIATO

svegliarsi: LUI SI E’ SVEGLIATO

addormentarsi: MI SONO ADDORMENTATO

truccarsi: MAQUILLARSE

Facciamo degli esempli¬†con l‚Äôausiliare ESSERE¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬†(esempi in pi√Ļ)

IO SONO ANDATO al mercato

HE IDO AL MERCADO

TU SEI USCITO da scuola

HAS SALIDO DE LA ESCUELA

MARCO E’  SALITO al terzo piano

MARCO HA SUBIDO A LA TERCERA PLANTA

NOI SIAMO ANDATI al parco

HEMOS IDO AL PARQUE

VOI SIETE USCITI alle 20:30

HAB√ČIS SALIDO A LAS 20:30

MARIA E SARA SONO SALITE sulla montagna

MARIA Y SARA HAN SUBIDO A LA MONTA√ĎA

IO MI SONO SVEGLIATO

ME HE DESPERTADO

TU TI SEI DIVERTITA

TE HAS DIVERTIDO

JULIO SI E’ STANCATO

JULIO SE HA CANSADO

NOI CI SIAMO ANNOIATI

NOS HEMOS ABURRIDOS

VOI VI SIETE ADDORMENTATI

OS HAB√ČIS ACOSTADOS

ESSI SI SONO SVEGLIATI

SE HAN DESPERTADO

con l‚Äôausiliare AVERE¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬†(esempi in pi√Ļ)

IO HO LETTO un bel libro

he leído un libro bonito

TU HAI VISTO un film romantico

has visto una película romántica

EGLI HA CAMMINATO tanto

ha caminando mucho

NOI ABBIAMO GIOCATO a carte

hemos jugado a las cartas

VOI AVETE NUOTATO in piscina

habéis nadado en la piscina

ESSI HANNO LAVORATO tutto il giorno

han trabajado todo el día

IO HO MANGIATO un piatto di pasta

he comido un plato de pasta

TU HAI BEVUTO un bicchiere di birra

has bebido un vaso de cerveza

LUCA HA REGALATO delle rose

Luca ha regalado unas rosas

NOI ABBIAMO PARLATO due ore

hemos hablado dos horas

VOI AVETE STUDIATO tutto il pomeriggio

habéis estudiado toda la tarde

CARLO E LAURA HANNO LAVATO la

macchina

Carla y Laura han lavado el coche

¬ŅAhora todo est√° m√°s claro Julito?

 

Ma adesso avrò sicuramente tutta la  tua attenzione perchè indovina un pò di cosa parlerò?

Una cosa rotonda,

buonissima,

conosciuta in tutto il mondo

patrimonio UNESCO

e stai sicuro che se un giorno mi vieni a trovare mangerai quella pi√Ļ buona che tu abbia mai mangiato!!!!

LA PIZZAAAA

Oltre che buonissima, devi sapere che la pizza è nata a Napoli, il primo PIZZAIOLO Raffaele Esposito è napoletano PIZZAIOLO non avevi mai sentito questa parola?

Quest’anno che ha anche vinto questo prestigioso riconoscimento dell’UNESCO si parla dell’arte della pizza, fare una pizza √® diventare un’arte, vedete quei video dove i pizzaioli fanno quasi delle vere e proprie acrobazie con la mano e la pasta della pizza.. il PIZZAIOLO √® l’artista..non voglio parlare della ricetta della pizza che √® semplice e possono esserci di tanti tipi, ma voglio parlarvi della storia della pizza Margherita

Hai mai pensato a cosa significhi la parola pizza e da dove viene?

La parola pizza viene dall’arabo ¬ępita¬Ľ, che significa pane. Il pane arabo originale √® grande e rotondo, fatto di semplice acqua e farina, poi cotto in forno, infatti la vera pizza √® quella cotta al forno a legna.

A Napoli vivevano molti stranieri provenienti anche da paesi arabi e, naturalmente, facevano il loro pane, rendendo così molto curiosi i napoletani su cosa fosse quella cosa che questi stranieri mangiavano. Quindi, questa pita è la base per la pizza.

Adesso, che dire dei condimenti? Cominciamo dalla mozzarella. La vera mozzarella viene dal latte di bufala. E in realt√†, si chiama mozzarella di bufala. Ma le origini della bufala non sono napoletane, i bufali sono animali indiani portati dai normanni a Napoli per fare dei difficili compiti fisici: lavori in costruzioni, fattorie e cos√¨ via. Questa specie si inserisce cos√¨ bene che il numero di bufali aumenta rapidamente. E pi√Ļ tardi, √® stata scoperta la meravigliosa produzione di latte di bufala. Non √® la stessa cosa mangiare una pizza con la mozzarella e con il formaggio, assolutamente no.

Un altro ingrediente molto importante √® il pomodoro. Le origini dei pomodori provengono dall’America centrale e meridionale, portate in Europa dopo la scoperta dell’America. La cosa divertente √® che all’inizio si pensava che i pomodori fossero velenosi, sono stati conservati solo in giardini come piante esotiche, nemmeno la gente locale li mangiava. I primi pomodori comuni erano gialli e rotondi – non c’√® da meravigliarsi che gli italiani li chiamassero ¬ępomo d’oro¬Ľ (mela d’oro). E indovinate il luogo in cui i pomodori sono stati mangiati per la prima volta? Napoli, naturalmente! In quel periodo Napoli soffriva della grande fame. E, la fame pu√≤ essere causa di creativit√†. Ora tutta la regione della Campania √® famosa per i suoi pomodori.

Cos√¨, la pizza Margherita napoletana viene fatta grazie agli ingredienti arabi, indiani e americani aggiungendo un po’ di basilico nativo e l’olio extra vergine di oliva la cui ricetta proviene dalla zona mediterranea. Ma perch√© si chiama Margherita?

Raffaele Esposito, il miglior pizzaiolo dell‚Äôepoca gi√† aveva fatto altre pizze,¬† la pizza alla Marinara (pomodoro, aglio, olio, origano) e la pizza pomodoro e mozzarella (pomodoro, olio, mozzarella, origano). Quando la regina Margherita venne in giro per Napoli (in occasione della visita a Napoli degli allora sovrani d‚ÄôItalia re Umberto I e la regina Margherita) assaggi√≤ questa pizza, e il pizzaiolo in suo onore disse ¬ęsi chiama come Lei Regina¬Ľ ed i colori rosso del pomodoro, verde del basilico e bianco della mozzarella ricordano la bandiera italiana.

 

[/wcm_restrict]

Dejar un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.