📢Tercer podcast – Sabes aprender que es «il corno napoletano portafortuna e uno scioglilingua italiano?»

En el podcast de hoy, carmen nos continua la historia de la costiera amalfitana y explicara que es el corno portafortuna, mientras que Julio intenta decir un trabalenguas italiano

¿Donde esta el trabalenguas italiano?

Lo puedes encontrar en la transcripción del podcast.

Transcripción del podcast

 

 

Un grosso ciao a tutti i nostri nuovi amici…

sai Julio, che la comunità di aprenderitalianoonline.com sta crescendo e che ogni giorno riceviamo dei calorosi saluti…come sono contenta!!!

Sí Carmen es alucinante y te has dado cuenta de los comentarios de Sandra y Gustavo en Ivoox , son los primeros que nos han demostrado su interés y cercanía por nuestro proyecto.  Estoy super contento  por no hablar que poco a poco las reproducciones del podcast van en aumento.

Alla fine è quello che noi abbiamo sempre fatto, questo podcast sono i nostri dialoghi, le nostre chiacchiere.  Noi ci siamo conosciuti in questo modo, parlando anche della lingua italiana, della spagnola e delle differenze, quindi, questo è quello che vogliamo trasmettere anche tutti quanti voi…
Sii …Vogliamo trasmettere la spontaneità e l’amicizia che si è creata dopo due anni…
e si,ormai sono già due anni che ci conosciamo e che condividiamo quello che ci succede durante la giornata, le varie novità, le feste, le differenze dei costumi e delle tradizioni tra Italia e Spagna e questo penso è quello che interessa anche a tutti voi, perchè cari ascoltatori, sappiamo che  la lingua si apprende soprattutto ascoltandola..

eh, sai Julio sono molto stanca, gli esami mi stanno davvero molto stressando..

Qué pena escuchar a una profesora que dice que está cansada y cuando después de  dos meses todavia tendrà  vacaciones!!!

Ah…non parlare anche tu così… questo è un LUOGO COMUNE, significa que es algo que todos piensan pero que no es asì realmente, è un luogo comune, non è così, ti sbagli, non abbiamo due mesi di vacanza, e comunque mi sto alzando tutte le mattine alle 6 e  alle 6 e mezza sono già in macchina e per questo sono stanca Julio…Però alle 7:30 arrivo ad Amalfi ed io e la mia collegaci CONCEDIAMO UN BEL LUSSO
Hai visto le foto che ti ho mandato alle 7.30 del mattino?

Si Carmen, pero solo te voy a decir una cosa eh,  que tu te has levantado a las 6.30 esporadicamente, te recuerdo que yo todos los dias me levanto a las 6 de la mañana…eh si he visto esta pasteleria, este desayuno que te metas entre pecho y espalda doso los dias a las 7:30…oh qué bueno!

 

Si…è una pasticceria famossissima , e hai visto quanti dolci già alle 7:30 pronti? Noi ci siamo concesse solo un CAPPUCCINO E UN CORNETTO, però un cornetto alla crema al pistacchio….Sai cosa è un CORNETTO? Lo sai o non lo sai Julio????

E’ un croissant….

Me estàs diciendo que os coméis un croissant alle 7:30 de la manana relleno de crema de pistacho???

Si, si , questo ti sto dicendo, e il cornetto può essere  ripieno di crema al cioccolato, marmellata di tutti i gusti come fragola, amarena, mirtillo e anche al pistacchio…

Qué pasa con el sabor al pistacho a los italianos, es increible….

Perchè non capisco!!! Porque en Espana no vas a encontrar nada al sabor al pistacho… e bene quando verrai qui lo massaggerai e cambierai idea…eso espero…sicuramente…

 

Anche perché quello di cui voglio parlare oggi a te, ma soprattutto ai nostri amici, è di questo oggetto rosso…Hai visto la foto che ti mi sono fatta vicino a quest’oggetto rosso???

Si si è IL CORNO NAPOLETANO PORTAFORTUNA

Bravo, meno male CHE NON PARLO AL VENTO, te l’ho spiegato tante volte e ti ho mandato tante foto… si dice che non parlo al vento quando una persona capisce ad esempio una persona parla al vento quando una persona parla inutilmente perchè l’altro non capisce nulla e vedo con piacere che tu invece ti ricordi tutto quello che ti dico….

eeee si…si…claro  y cómo han ido los exámenes a tus alumnos? a cuantos has suspendido?

No, Julio te equivocas, yo no suspendo a nadie, si no pasan el examen es porque no han estudiado lo suficiente.

Comunque siamo alla parte finale…

Prima di tutto Julio, non sono alunni miei , cioè non sono alunni che io ho avuto l’intero anno, ma sono degli alunni che io conosco solamente in questo momento in cui devo esaminarli..e cioè vedere come SE LA CAVANO… comunque siamo alla parte finale, oramai hanno quasi terminato, devono solo discutere oralmente di alcuni argomenti nelle varie discipline e nessuno HA FATTO SCENA MUTA!!nadie se ha quedado sin palabras… quindi tutto sta procedendo bene…

Ritornando al CORNO PORTAFORTUNA… vorrei raccontare qualcosa di più
Sai perchè tutti i nostri amici che verranno a Napoli o comunque nella regione CAMPANIA troveranno queste bancarelle, questi negozietti tipici e diranno » ma che cos’è questo oggetto rosso»

Ha una storia antichissima anche chi va agli scavi di Pompei potrà trovare questi oggetti perchè risalgono addirittura all’epoca romana

Alla fine il corno che cos’è? Sono le corna degli animali , le corna sono le corna che hanno i cervi, i tori e questo GESTO SCARAMANTICO,  fare le corna è un gesto scaramantico che noi del sud facciamo spesso…

Che significa SCARAMANTICO?

Scaramantico è contra la mala suerte, fai questo gesto per andare contro la sfortuna,

Alla fine questo è un corno rosso, di corallo, quindi può essere anche molto prezioso e deve essere rosso perchè il rosso è il simbolo della fertilità, della potenza, della ricchezza e quindi si associava alla fortuna del popolo.

E poi è un oggetto che io regalo a tutti i miei amici internazionali

Así que tienes muchos amigos internacionales…

Ah si..passo molte ore chattando e chiacchierando…

y os acordáis que en el primer podcast se reía de mi carmen..

Questo corno è un talismano, deve essere fatto a mano e regalato per avere il suo effetto e non comprato

Io comunque non sono SUPERSTIZIOSA, ma mi piacciono le credenze popolari, e per questo faccio le cose, faccio questi regali…

Faccio le cose por si acaso, tanto per ( FARE LE COSE TANTO PER…) Non si sa mai nella vita!!!

Tutti coloro che visiteranno Napoli troveranno sulle bancarelle questi oggettini rossi, quindi diranno » Ah, questo è il corno portafortuna di cui parlava Carmen…

Sii y cuando vayan a Pompeia sabran identificar il corno rosso napoletano, porque yo la última vez que fui a Pompeya la guía túristica nos dijo «Fíjaros, fíjaros, qué hay ahí?»

Tú has ido a Pompeya, verdad?

Certamente vivo qui vicino..y la guía turistica no dijo, » Mirad, mirad..que hay ahí, sabes donde lleva??? E’ si…è risaputo che i Romani si divertivano molto, VOLEVANO GODERSI LA VITA i Romani caro Julio, lasciamo perdere…

Espera, que la gente que nos está escuchando y que no ha ido a Pompeya se habrá perdido…

en Pompeya no te explican cuando veas un corno rojo, lo dan por sentado… pero sí que es verdad que dicen  «sabías que en Pompeya había un montón de prostíbulos y en las calles se vevían un ******, una pichilla que apuntaba en dirección del prostíbulo…

Vedi com’è bravo, questa cosa gli è RIMASTA IMPRESSA, da tante cose che poteva ricordare, ricorda proprio questa , che uomo colto…

Comunque i Romani si godevano la vita IN TUTTO E PER TUTTO, in tutti gli aspetti, non dovevano solo combattere in guerra e morire ..dovevano anche godersi la vita!

Adesso ti lancio una sfida, ti  faccio leggere uno SCIOGLILINGUA, un trabalengua

Naturalmente non ha importanza il significato di questo scioglilingua bensì esercitarsi con i suoni, questo non è il più difficile, ma è il più famoso

Tranquillo non ti FARO’ FARE UNA FIGURACCIA (FARE UNA BRUTTA FIGURA)

(SCIOGLILINGUA)

APELLE FIGLIO DI APOLLO
FECE UNA PALLA DI PELLE E DI POLLO
TUTTI I PESCI SALIRONO A GALLA
PER VEDERE LA PALLA DI PELLE DI POLLO
FATTA DA APELLE FIGLIO DI APOLLO.

 

FILASTROCCA DEI LIBRI

Libri di carta e di cartone,
di storie vecchie e di storie nuove
libri di elfi, di streghe, di maghi,
di cavalieri che combattono i draghi.
Libri di terra, di animali e di piante,
che fanno da sempre un rumore assordante,
libri di giochi, libri di festa,
storie che fanno girare la testa.
Racconti paurosi e di fantasia,
che prendon la noia e la portano via,
parole del mondo, di paesi lontani,
che giocano e volano come aeroplani.
Fiabe che leggo in solaio e ij cantina,
viaggi che faccio da sera a mattina,
libri da nanna, libri felici,
per sempre nostri, per sempre amici.

Dejar un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.